LUCCA – CASELLO AUTOSTRADALE


Nuovo look per la “sosta ai box”.

Realizzata su progetto dello studio Ettore Piras, la nuova stazione di pedaggio presso il raccordo autostradale di Lucca si pone come segno di avvicinamento alla città, di cui ne costituisce una prima porta extraurbana.

Per le sue caratteristiche innovative, il progetto costituisce un esempio pilota di costruzione di nuova generazione realizzato in Italia.

La copertura della stazione, destinata anche ad assicurare un passaggio protetto dagli agenti atmosferici, perfettamente integrata nel paesaggio collinare toscano, costituisce un piacevole diversivo tecnologico cui fa da sfondo un panorama di rara bellezza naturalistica.

Per la realizzazione della tettoia è stato utilizzato un materiale come il rame, scelto per le sue caratteristiche di pacata eleganza e graduale modificazione nel tempo attraverso la formazione di una patina di ossidata simile alle coperture antiche cupole delle chiese.

Il cavalcavia 0pedonale misura circa 105 metri e ricopre particolare importanza nel complesso della costruzione in quanto aggiunge una doppia funzione al casello di pedaggio autostradale.

Con il sorgere nelle immediate vicinanze della zona industriale, il casello acquisirà rilevanza funzionale grazie alla realizzazione di un grande parcheggio, permettendo ai dipendenti delle imprese di raggiungere direttamente a piedi le proprie sedi di lavoro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: